Grammi di vapore erogati al minuto: quali modelli di ferro con caldaia scegliere?

Stirare è una delle attività domestiche più impegnative e faticose per quanto riguarda i lavori domestici. Un po’ per la laboriosità per la difficoltà a reperire in commercio un ferro da stiro con caldaia assolutamente “smart”, è importante tenere in considerazione i grammi di vapore erogati al minuto come uno dei principali parametri di valutazione.

I (g/min) ovvero i “grammi di vapore erogati al minuto” sono una delle caratteristiche da tenere in debita considerazione se si vuole garantire un risultato perfetto, assimilabile a quello professionale.

La nostra redazione ha selezionato per te i migliori modelli di ferri da stiro con caldaia da acquistare su Amazon che consentono di migliorare la prestazione, garantire una sessione di stiratura a lungo e regolare il getto di vapore e di calore erogato dai micro fori localizzati sulla piastra.

Grammi di vapore al minuto: quali modelli scegliere?

I grammi di vapore al minuto sono uno degli elementi da tenere in considerazione durante il processo di valutazione dei migliori ferri da stiro con caldaia da acquistare.

Un nostro consiglio è quello di optare solo i modelli che possono garantire almeno 80 g/min; mentre per chi vuole il massimo delle prestazioni, occorre scegliere quelli che garantiscono anche 200 g/min.

Questo parametro è legato, a sua volta, ai bar ovvero all’unità di misura della pressione: i migliori ferri da stiro con caldaia sono quelli che vengono commercializzati sul mercato con una pressione di 4-5 bar al massimo, anche se si possono trovare modelli che raggiungono i 7 bar.

Perché è così importante il vapore? Su cosa incide il parametro dei grammi di vapore al minuto? Il vapore è fondamentale per ottenere una stiratura ottimale assimilabile, per certi versi, a quella professionale a secco.

Per ottenere i risultati migliori la quantità (espressa in grammi) ed il flusso del getto di vapore che fuoriesce dai micro fori della piastra del ferro da stiro con caldaia, deve essere intenso e ben direzionato sui punti desiderati.

Si pensi alle pieghe e pieghette che vengono a formarsi lungo le cuciture e sui polsini e sui colletti delle camicie, per garantirsi i migliori risultati, occorre scegliere i ferri da stiro con caldaia in grado di assicurare almeno 80 grammi di vapore al minuto.

Per questo è importante che, durante la stiratura, il getto di vapore venga regolato al massimo della sua potenza: ciò risulta più importante del numero di fori localizzati sulla piastra del ferro.

Per stirare una camicia da uomo in cotone, è necessario utilizzare il ferro da stiro alla sua massima potenza, sia per quanto riguarda il riscaldamento della piastra sia per quanto concerne il flusso ed i grammi di vapore erogati sul capo.

Per un mini dress o un maglioncino in calda lana mohair invece, sarà sufficiente utilizzare un ferro da stiro con caldaia che eroghi un getto di vapore che non sia eccessivamente potente e non “ammorbidisca” troppo le fibre naturali della lana.

I grammi di vapore al minuto sono un parametro ed una caratteristica molto importante da valutare anche per chi voglia solo “rinfrescare” i propri capi senza stirarli.

Al momento del cambio di stagione, gli indumenti che per mesi sono stati “rinchiusi” all’interno dell’armadio, possono essere passati con una rapida vaporizzazione direttamente appesi sulla gruccia.

In questo caso occorre scegliere ed optare per i sistemi stiranti che erogano grammi di vapore in “verticale”: l’operazione deve essere compiuta con le dovute precauzioni, onde evitare ustioni.

Ecco i migliori ferri da stiro con caldaia da scegliere in base ai grammi di vapore al minuto (superiore ai 70/80 gr/min) ed alla pressione (superiore ai 5 bar) che puoi valutare nella scelta di acquisto. La nostra Redazione ha selezionato i migliori brand e modelli da acquistare su Amazon.

Grammi di vapore erogati al minuto: quali modelli di ferro con caldaia scegliere?
Ti è piaciuto il post?
6190 6210 7192 7187 7111 6197 6165 6232 6526 6514
Back to top