Ferro stiro per patchwork: i migliori modelli

Per il tuo patchwork realizzato con grande maestria ed artigianalità sulle coperte, trapunte ed ogni altro articolo di biancheria per la casa o accessorio per l’arredo domestico, è assolutamente importante acquistare un ferro da stiro ad hoc.

Il patchwork o “lavoro con le pezze” in tessuto o in pelle è un manufatto che, tramite cucitura, si presenta come l’unione e l’assemblaggio di diverse parti di tessuto (cotone, lana, velluto, seta, etc.) al fine di ottenere un oggetto per l’arredo della propria casa, davvero moderno personalizzato e decorativo.

Come stirare le coperte, trapunte e ogni altro arredo casa in patchwork? Ecco la guida utile che fornisce interessanti spiegazioni in merito alla tecnica del patchwork, ai materiali utilizzati ed ai migliori modelli e brand di ferro da stiro da acquistare su Amazon.

Patchwork: tecnica e materiali utilizzati

La tecnica del patchwork richiede grandi abilità e maestria artigianale dato che il ciclo di lavorazione richiede l’espletamento di diverse fasi:

  • preparazione della bozza di disegno dell’oggetto che si intende realizzare
  • fare un elenco di quanti e quali patch serve tagliare
  • calcolare la quantità di stoffa occorre per la realizzazione del top
  • scegliere la tipologia di stoffa da utilizzare per cucire il patchwork.

Per realizzare il proprio patchwork personalizzato è assolutamente importante affidarsi alle migliori sarte e maestre del cucito a mano ed a macchina.

Si tratta di una tecnica di cucito che richiede grande maestria, dote ed abilità artistica oltre che la capacità di scegliere i migliori tessuti dal punto di vista qualitativo.

Terminato il bozzetto del disegno da replicare e riprodurre sulla coperta in tessuto, si deve procede con il taglio del tessuto che spesso e volentieri risulta a “taglio vivo”, in modo tale che con l’utilizzo quotidiano acquisisca il ricercatissimo effetto “vintage”.

L’effetto “vissuto” del patchwork è molto apprezzato dalle case di moda e dalle imprese che producono l’oggettistica e l’arredo casa per i grandi stilisti.

Moltissimi sono i fashion designer che hanno lanciato una propria linea dedicata all’arredo home, all’interno della quale si possono apprezzare tante soluzioni di arredi letto, cuscineria, divani, tappeti, lenzuola, asciugamani in patchwork.

Tra i più noti stilisti si apprezzano le creazioni di Roberto Cavalli, di Versace Home e di tutti gli stilisti freelancer che lavorano per alte case di moda che propongono il patchwork con combinazioni in tessuto, pelle e cucito di grande valore aggiunto.

Una volta cucita la coperta di patchwork occorre stirarlo adeguatamente tenendo su ogni lato un margine di cucitura di circa 1 centimetro.

In certo casi, si preferisce per questioni di moda, lasciare il margine “a taglio vivo” in modo tale da conferire quell’effetto di originalità e creatività.

Al termine dell’assemblaggio dei vari patch di diverso tessuto o di un’unica tipologia di tessuto (cotone, mussola, mohair, pelle, etc.) della coperta o arredo biancheria che si intende realizzare, si può perfezionare il risultato finale con un processo di “trapuntatura” manuale.

Qui è possibile che lo stilista di concerto con il sarto voglia procedere con l’inserimento di dettagli artistici o di ulteriori patch o filamenti di tessuto che impreziosiscono l’oggetto arredo casa.

Esistono diverse tipologie di patchwork che riguardano diverse tipologie di manufatti:

  • applique che indica la realizzazione di coperte, trapunte ed altri oggetti di biancheria ed arredo con stoffe sovrapposte che formano dei disegni particolari,
  • geometrici,
  • baltimora con la realizzazione di schemi assimilabili a quelli realizzati in appliqué. La stessa denominazione richiama semplicemente l’omonima città nella quale furono realizzati e battezzati per la prima volta nella storia i famosi baltimora’s quilt,
  • molas tipica degli indiani delle isole dell’arcipelago San Blas (Panama) eseguiti sovrapponendo più tessuti di tonalità cromatiche solari e brillanti,
  • hawaiani con la realizzazione di manufatti eseguiti con due o più teli della stessa dimensione per realizzare decori hawaiani.

Con l’evoluzione la tecnica del patchwork si è evoluta in vari paesi del mondo ed è stata ampliata la gamma di prodotti che vengono confezionati e commercializzati sul mercato (oggetti per la casa e capi d’abbigliamento).

Ferri da stiro per il patchwork: quali scegliere?

Su Amazon è possibile acquistare i migliori marchi e modelli di ferri da stiro da utilizzare per stirare il patchwork.

Mini ferro da stiro ZD 733 per patchwork

Per stirare con maestria ed alla perfezione le proprie coperte, trapunte ed oggetti arredo biancheria e casa è bene utilizzare un mini ferro da stiro piccolo con 2 temperature, 10/20 W.

Mini ferro da stiro ZD 733 per patchwork, Quilt, applicazioni ecc. 10/20 W
  • Ferro piccolo con 2 temperature, 10/20 W.
  • Il mini ferro da stiro è ideale per patchwork e trapunta.
  • Mano lavorare come applicazioni ecc.

Mini quilting ferro da stiro con piastra in ceramica

Si tratta di un ferro da stiro mini molto interessante anche da portare per il viaggio con 2 anni di garanzia. 408 Watt, questo piccolo elettrodomestico mini è compatto e leggero e permette di stirare i propri patchwork e biancheria, oltre che capi di abbigliamento autoregolando la temperatura fino a 230°C.

Consente di rimuovere le pieghe e pieghette più insidiose dalla maggior parte dei tessuti (naturali e sintetici): la piastra in ceramica è stata recensita dagli utilizzatori in modo assolutamente positivo dato che consente di far scivolare il ferro sui tessuti senza sforzi.

Valutata positivamente anche la tecnologia antigocciolamento, anche se è buon consiglio utilizzare acqua distillata dato che l’acqua con un’elevata durezza influisce sulle performance dell’attività di stiratura con ferro a vapore.

La funzione di getto del vapore è azionabile semplicemente grazie alla semplice pressione di un pulsante e solo se il ferro da stiro non è in posizione verticale.

Positivo è il lungo cavo di alimentazione energia elettrica da 1,9 metri che consente all’utilizzatore e acquirente di questo ferro da stiro una maggiore libertà di movimento durante la stiratura.

Offerta
Mini quilting ferro da stiro con piastra in ceramica perfetta per il viaggio e quilting-2 anni di...
  • FERRO DA STIRO MINI 408-WATT, questo ferro da stiro compatto e leggero con una gamma di temperature...
  • LA PIASTRA IN CERAMICA E L'IMPUGNATURA ERGONOMICA permetteranno al ferro di scivolare sui tessuti...
  • La funzione di GETTITO DEL VAPORE è facile da usare grazie alla semplice pressione di un pulsante e...

Mini ferro da stiro Clover II

Altro modello della categoria ferro da stiro mini utilizzabile per stirare i patchwork, coperte, piumoni, trapunte, abbigliamento, etc. è il mini iron Clover II che può essere utilizzato anche per i viaggi, in campeggio, in albergo, etc.

La punta intercambiabile e sostituibile consente di stirare tutte le tipologie di tessuto (naturale e sintetico) che compone il patchwok o il manufatto.

Ben valutata e recensita dai consumatori è la possibilità di controllare la temperatura e di semplificare e rendere meno faticosa l’attività di stiratura.

La confezione include ben cinque speciali punte intercambiabili per quilting, cucito e lavorazione patch: la dotazione consente di personalizzare la stiratura in base alle diverse necessità e materiali.

Mini ferro da stiro Clover II
  • Interruttore scorrevole
  • Punte intercambiambili (da acquistare a parte)
  • Sicuro e robusto
Ferro stiro per patchwork: i migliori modelli
Ti è piaciuto il post?
6190 6210 7192 7187 7111 6197 6165 6232 6526 6514
Back to top